Nuovo Northrop B-21 Raider, guardatelo finché è visibile

de Stefano Antonello

ATTENZIONE: dall’evento del 4 dicembre sono rimaste 50 copie di DI BRUTTO Volume Due, disponibili da oggi sul negozio. Finite queste, finite per sempre!

——-

Ora veniamo al B-21 Raider:

Venerdì 2 dicembre alle 05:00 PM ora del pacifico presso lo “Stabilimento 42” di Palmdale (CA), dopo il modesto sorvolo della base da parte di un B-52, un B-1 Lancer e un B-2 Spirit, è stato presentato al mondo B-21 Raider, il nuovo bombardiere strategico Stealth di Sesta generazione che nel tempo – finché il suo costo di sviluppo non diventerà pari a quello del PIL dell’Europa – andrà a sostituire i suoi loschi amici di merende B-1 e B-2.

– le presentazioni quelle sobrie –

– il nuovo B-21 Raider –

A livello di conformazione, il nuovo bombardiere è un’ala volante stealth come il fratellone B-2, giusto per mantenere vivo il lascito di Jack Northrop e della sua folle passione per questo tipo di aeromobili. L’aeromobile ha il codice B-21 perché è il primo bombardiere del XXI secolo, presentato a più di 30 anni di distanza dal B-2 Spirit che venne mostrato al pubblico nel 1988 anche se il suo design sembra ancora incredibilmente futuristico.

Denominato “Raider” (da non confondere con Raiden il dio del tuono di Mortal Kombat)  in onore dell’incursione aerea su Tokyo del 1942 quando sedici B-25 Mitchel alleggeriti e armati con 4 bombe da 500kg l’una decollarono dalla portaerei USS Hornet per bombardare il Giappone in risposta all’attacco di Pearl Harbor. Dopo l’incursione su suolo nipponico che provocò ingenti danni, gli aerei avevano la lancetta del carburante sotto la riserva, con gli equipaggi costretti a paracadutarsi in Cina dove la popolazione locale aiutò gli americani a ripartire. Solo due equipaggi vennero catturati dai militari del Sol Levante (un altro atterrò contro il volere di Doolittle in URSS e il suo equipaggio venne catturato e rilasciatiosolo un anno dopo). Per aver aiutato a nascondere e a far scappare gli aviatori dello zio Sam, furono giustiziati dai giapponesi circa 250.000 cinesi, una delle nazioni che nel corso della Seconda Guerra Mondiale pagò il più alto numero di perdite, stimata in circa 35 milioni di morti fra civili e militari.

– il film Pearl Harbor (con quella megapelush della Kate Beckinsale) racconta bene questa storia –

Comunque, lasciando stare un attimo la storia, la brochure informativa di questo nuovo B-21 Raider lo dichiara non solo capace di trasportare ordigni nucleari ma anche “in grado di penetrare le difese più difficili per attacchi di precisione in qualsiasi parte del mondo” dove “per qualsiasi parte del mondo” intendono dire Cina e Russia, tanto che il segretario della difesa Lloyd Austin durante la cerimonia di inaugurazione ha dichiarato: “Questa è la deterrenza alla maniera americana”.

Anche se non confermato, voci di corridoio affermano che per mantenere i costi, visto che il preventivo del 2010 era di 500 milioni di dollari per unità e ad oggi a quella cifra bisogna aggiungere altri 139 milioni (c’è la crisi anche lì) il B-21 dovrebbe essere equipaggiato con i motori Pratt & Whitney F135, gli stessi montati sull’F-35. Ovviamente ad oggi non ci è dato sapere i suoi dati tecnici di volo, tanto meno con che tipo di armamenti sarà armato e via discorrendo, come direbbe il tenente Pete Mitchell: “È Classificato” anche se fra le varie voci che girano, pare che il nuovo B-21 sarà capace di operare sia come aero tradizionale con equipaggio che, eventualmente, come drone.

Northrop Grumman afferma che la vera novità dell’aereo è la velocità di produzione, grazie a innovazioni digitali che ne garantiranno precisione ed efficienza durante la costruzione, a quanto pare indispensabile per la difesa nazionale statunitense.

Il “Raider” dovrebbe entrare in servizio molto presto sostituendo progressivamente sia il Lancer che lo Spirit, tanto che secondo alcune fonti USAF altre sei unità sarebbero già in costruzione. La stessa Air Force ha dichiarato che ne ha ordinati a Grumman un centinaio da affiancare al B-52 che verrà aggiornato con nuovi motori. I vertici della Northrop hanno affermato che sarà di facile manutenzione e la sua evoluzione sarà costante senza dover riprogettare intere porzioni, inoltre avrà un’anima sostenibile attenta all’efficienza e alle emissioni, quest’ultima non so se sia più una presa per il culo in giro o cosa ma a quanto pare, potrà sganciare atomiche dalla potenza di svariati Megaton, ma inquinando pochissimo.

Per vederlo volare dovremmo aspettare almeno un anno o trasferirsi vicino alla base di Ellsworth AFB, South Dakota, probabilmente prima base operativa del nuovo bombardiere B-21 Raider.

P.S. Siamo entrati in possesso di un documento segreto della CIA contenente moltissime informazioni riguardo l’aeroplano, la potete trovare QUI.

46

E questi li hai letti?

9 commenti

Maver 4 Dicembre 2022 - 21:59

Potrà sganciare atomiche dalla potenza di svariati Megaton, ma inquinandoh pochissimoh.

2022
E noi con la vespa bloccata, perché il 2 tempi inquinah. E giammai accendere la stufa a legna, saresti additato in quanto distruttore di ecosistemi…

Rispondi
Jo 4 Dicembre 2022 - 22:47

La questione delle emissioni ha una referenza o è inventata dall’autore? Perché se nasce delle dichiarazioni della Northrop Grumman allora è una traduzione fuorviante dell’articolo originale e messa lì solo per solleticare il lettore boomerone.

Rispondi
Maver 4 Dicembre 2022 - 22:58

Jo, certamente “potrà sganciare atomiche dalla potenza di svariati Megaton, ma inquinando pochissimo” è presa pari pari dal depliant illustrativo della Northrop Grumman.

Rispondi
Jo 6 Dicembre 2022 - 11:29

Intendevo che le loro dichiarazioni sono relative a una “sostenibilità” intesa come manutenzione predittiva più accurata, meno dispersiva in termini di consumi, ecc. Mi chiedevo se la frase buttata lì era una traduzione sbagliata di questa frase che sì, è nel depliant dell’azienda. Lo chiedo perché altrimenti sono critiche un po’ sterili e utili solo alle chiacchiere da bar che, per quanto divertenti, alla lunga portano RollingSteel ad un livello davvero basso.

Rispondi
Arrigo Vampini 5 Dicembre 2022 - 10:13

Impressionante da uomo in cuore mio del gruppo agustawestland e da giovane imprenditore ittico resto estasiato da tanta magnificenza grazie areea 51 …? Un abbraccio Arrigo

Rispondi
Fabio Turri 9 Dicembre 2022 - 20:12

Quando arriverà a costare più di 1 miliardo di dollari al pezzo decideranno di farne 10 ed a malapena sostituira’ io B2. Forse

Rispondi
mario 15 Dicembre 2022 - 13:03

250000 cinesi giustiziati a causa di un bombardamento per “collera”…. ottimo zio sam! (giap… non commentabile)

Rispondi
jean claude 30 Dicembre 2022 - 16:58

GRAZIE dai precordi per aver divulgato il documento segreto, soprattutto grazie al FOIA statuntense ! :-D

Rispondi

Leave a Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.