Home News Fiat Panda 6×6, sei ruote is better than quattro

Fiat Panda 6×6, sei ruote is better than quattro

Come vi abbiamo più volte dimostrato internet è un posto magico, non solo perché ha dato modo di mettersi in mostra (e guadagnare) ai più disparati casi umani in giro per il mondo, bensì anche per le opportunità di fare veri affari per gente seria e impegnata come noi.

Beh, che dire follettini e follettine.

Un motore del Concorde, un Generale Lee originale o  una comoda e pratica auto da Formula 1 sono solo alcuni dei consigli che fin ora vi abbiamo rifilato proposto. Oggi torniamo a farvi prudere le mani per la voglia di buttare soldi, ma stavolta è già troppo tardi. Il prezzo era talmente umano che non abbiamo avuto il tempo di ultimare l’articolo prima della vendita. Ma vogliamo farvi sognare lo stesso.

Cosa vi viene in mente se dico Truck, crauti e Fiat Panda? Se proprio non riuscite a unire queste parole per formare un risultato sensato, non preoccupatevi. Vi aiuto io.

Stavo girovagando annoiato su Autoscout24 guardando bei ferri che ovviamente non posso permettermi, quando di botto è apparsa lei, in tutto il suo splendore. Si, è in vendita in Germania una Fiat Panda giallo ginestra prima serie del 1983, modificata per essere un pickup a sei ruote. Tenetevi perché ancora avete visto solo la punta dell’Iceberg.

Il sistema di scarico Highpipe, quei due simpatici cannoni cromati che vedete in foto, non è solo estetico ma ben funzionante e collegato al motore. Quest’ultimo non è il pigro originale Fiat da 35 cavalli, bensì un 1.000cc Abarth da 70cv preso in prestito da nientepopodimeno che una Autobianchi A112. Il terzo asse è sempre di derivazione Fiat Panda e gli pneumatici (tutti e sei) sono a sezione trasversale ridotta 175/50 R13 nuovi di pacca!

Quindi immaginate di essere sull’Autobahn a bordo di questo ferraccio qui a godervi la vita. È matematico che alla prima sosta in Autogrill verrete accerchiati da una folla talmente densa di belle fighe che non potrete più muovervi finché non avrete scelto un’eletta da portare a bordo con voi (anche più di una se disposte a mettersi nel cassone). Il simpatico ideatore di questo trabiccolo ha pensato pure a questa evenienza swappando gli interni minimalisti di fabbrica con quelli di una Porsche 911. Guardate che capolavoro. Purtroppo non ha dotato il retro di maniglie invece quindi probabilmente seminerete pollastrelle per strada.

Gli ammerigani fanno tanto i fighi con i loro truck da millemila litri, ma davanti a cotanta bellezza potranno solo restare in silenzio.

Inoltre questo mezzo è già del tutto approvato e certificato dalla TÜV, quindi importarlo e scorrazzarci nel Bel Paese seminando panico e disappunto sarebbe stato davvero semplice. Sarebbe stata anche utile per aiutare lo zio Carmelo a portare il fieno e le arance in giro per la campagna. Sarebbe. Questi sono i rimpianti veri amici miei.

Il Mercedes Classe G 6×6 di Dan Bilzerian in confronto è una Dacia Duster che ci ha creduto troppo poco.

Ma qual’è la storia dietro questo abominio?

L’ inserzionista ha acquistato l’auto originale di seconda mano all’inizio degli anni ’90 modificandola, si vocifera, per conto del governo Russo ma alla fine il piano fallì e la usarono come veicolo pubblicitario.

Immaginate il mega-cartellone del vostro politico locale portato in giro su questo mezzo. Vittoria a mani basse.

Finita la parentesi da veicolo comunis commerciale la Fiat Panda Truck è stata usata per trasportare kart e mini moto in pista per poi essere riposta in un granaio per qualche anno. Pensate se l’avessero dimenticata lì dentro e qualcuno l’avesse ritrovata fra quarant’anni. Best barnfind EVAH!

Il proprietario per un piccolo extra vi darà anche la mini moto abbinata all’auto.

Il tedesco che la stava vendendo è quindi l’autore delle modifiche, che dopo così tanti anni ha deciso di vendere il suo capolavoro. Il prezzo richiesto? Solo 9.700€. Quindi immaginatevi ora la scena. Chi l’ha comprata è andato una sera dalla sua donna, con la birrozza in mano e carico di cattive intenzioni, a convincerla che non aveva alcun senso comprare quella C-Max azzurra usata quando alla stessa cifra potevano avere questo ferro indegno nel garage. Evidentemente alla fine lei ha detto si.

O più semplicemente lui è tornato single.

E questi li hai letti?

Leave a Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi