Home Classifiche 5 macchine con cui liberarsi agilmente della donna

5 macchine con cui liberarsi agilmente della donna

by Il direttore

La vita è troppo breve per circondarsi di persone sbagliate che ve la peggiorano. Ecco allora una breve guida per liberarsi nel più elegante dei modi della propria fidanzata senza destare alcun sospetto.

Allora, siamo sinceri, la vita dell’uomo gira attorno alla gnagna. Non siate bugiardi, tutto quello che fate, lo fate solo per quello: soldi, lavoro, macchine e vestiario sono tutti tentativi di, un po’ come un pavone sapiens, avere la coda più bella degli altri.
Sono stati fatti studi infiniti da menti pregevoli su quale sia la macchina preferita dalle donne, qui sotto alcuni esempi:

Esempio 1, la statistica:

Esempio 2, la borsetta:

Esempio 3, Audi A1 e personalità nella stessa frase:

Esempio 4, il deboloccio per l’Audi Maschia

Esempio 5, il maschio che sa cosa prendere nella vita:

Per fortuna a noi, di tutto questo, freganiente. Noi vogliamo essere diversi e con questa breve – ma intensa – classifica vogliamo darvi i 5 migliori suggerimenti per levarvi di torno una volta per tutte quei fastidiosi 50-60 kilogrammi che vi portate – spesso controvoglia – appresso.

Ecco come far sì che la vostra ragazza si lasci da sola:

Nella vita ho personalemente trovato molti modi per lasciare le ragazze, dalla famosa scusa “vengo dal futuro, sei mia madre” ai metodi più coraggiosi come la rinomata “fuga con disonore”, ho infine scoperto che molto spesso basta smettere di lavarsi e di tagliarsi i capelli per lasciare che la donna prenda il largo per conto suo senza troppe sofferenze.

Ma visto che qua si parla di auto, vediamo le migliori auto con cui convincere quella chiacchierona a levarsi dalle palle il più in fretta possibile.

Quinta classificata – Renault 5 Turbo

“Tesoro ho comprato una nuova auto, per la famiglia!!!”
“Bella che modello è?”
“Renault 5 Turbo, 5 posti, bagagliaio grande, consuma poco, silenziosa, comoda, poco vistosa, affidab…”
“Sei single”

In un mondo moderno di macchine elettrodomestici green classe A++ silenziosi come quel cazzo di bimby, la 5 Turbo è un vero grido di liberazione motoristica. Piccola, tamarra e rumorosa, vi vorrei vedere ad usarla per andare a prendere la vostra bella al primo appuntamento. Già mi immagino lei che scende immaginandosi la solita Audi e poi SBAM, si trova davanti questo bellissimo esemplare di ignoranza francese.

Al secondo sfiato del turbo la poverina si sentirà giustificata a scendere e tornare dal suo ex-avvocato che improvvisamente non sembrerà più poi così noioso.

ps. Poi con una 5 turbo voglio vedervi anche ad offrire la cena: quel poco che avete, ne sono sicuro, lo spenderete in benza.

Quarta classificata – Alfa Settantacinque Turbo Evoluzione

Rossa con i cerchi rossi, questo ferraccio è tutto tranne che che sobria. Se la vostra dolce metà ha voglia di passare inosservata o è timida, con questa macchina le procurerete probabilmente qualche scompenso di troppo e, alla fine, il suo analista la convincerà a lasciarvi. Poi su una macchina così frasi del tipo “non mangiare, non scaccolarti, non scorreggiare” diventeranno d’obbligo e, severo ma giusto, alla prima volta che appoggia i piedi sul cruscotto una bella noce in testa non gliela cava nessuno. Alfa 75 Turbo evoluzione, zitta tu che voglio sentire il bialbero.

Terza Classificata – Mazda RX-7

Partendo dal fatto che ne vorrei fortissimo una e che se domani diventassi ricco sarà il primo modo con cui ritornerò povero, chiunque possegga questa macchina sa bene quanto sia esosa da seguire e da amare. Il punto qui è semplice: O amate la Mazda o amate la vostra donna e – visto che il vostro target è che lei si lasci da sola – la scelta risulta abbastanza scontata. Con una RX-7 in garage di sicuro la vostra amata metà inizierà ad avere delle brutte crisi di gelosia, soffrirà tantissimo perché non potrà far nulla nel vedervi rovinare dietro ad una tedesca di nome “Wankel”. Alla fine scapperà in cerca di attenzioni e coccole e voi, finalmente, potrete dedicare anima e cuore alla vostra giapponese rotativa che dio che gran ferro che è!

Seconda classificata – Caterham (una qualunque)

Ah qua rido. Già la mia ragazza si lamenta della MX5 spider perché la spettino e le faccio arruffare il bulbo. Pensate con una Caterham. Fra moscerini nei denti e capelli appiccicati alla macchina che vi segue, o la vostra lei è aerodinamicamente pelata e quindi se ne frega di quelle frivolezze da donna come il parrucchiere e il trucco e il sembrare carina a tutti i costi, o alla seconda volta probabilmente si rifiuterà di salire sopra quell’accrocchio che voi vi ostinate a chiamare macchina. Se a tutto aggiungiamo la rumorosità e la scomodità unite ad una dinamica da vera auto da corsa, risulterà difficile pensare che il vostro rapporto (tra voi e la vostra fidanzata) possa durare di più di un pieno a quella meravigliosa Caterham. Magnifico, basta una piccola kit car inglese per rimuovere una volta per tutte quello strano e fastidioso rumore che veniva dal lato destro della macchina.

Prima Classificata – Peugeot 309 GTI

Una volta, quando ancora lavoravo all’università, ero a casa di una ragazzetta di poco più giovane di me ad insegnarle analisi matematica. La simbadiga borghesotta tipica bolognese, un giorno, parlando della mia passione per le auto, disse la famosa frase: “io, con uno che non abbia almeno una Serie 1 non ci esco”. A me caddero le palle e la cosa finì li (non per lei, so che è finita a girarrosto più volte e nessuno dei due aveva una BMW ma non siamo qua a giudicare). Ad ogni modo, perché questo aneddoto? Perché per molte ragazze tutte immagine & apparenza, la macchina del proprio lui è un mezzo in più per gonfiare il proprio giga ego. L’unico modo quindi per far sì che la cosa finisca in fretta è farla sapientemente vergognare della vostra auto e la risposta è una sola: Peugeot 309 GTI, tanto brutta quanto veloce, questa simpatica scatoletta francese è il mezzo giusto per far si che la fighetta di turno si scavi di torno e si trovi un bel maschio beta con l’auto all’ultima moda. A voi resterà la Peugeot che sarà anche brutta ma visto che siete veri appassionati di auto e non dei modaioli isterici questo frega poco perché quando date gas a quel grosso motore vecchia scuola tutto il resto passa, ve lo garantisco.

Non classificate:

La classifica poteva essere infinita, ci sono innumerevoli auto in giro con le quali solo il proprietario si sente a proprio agio. Potevo inserire tutte quelle auto che per gli ignoranti sono “da zingaro” ma che in realtà strappano sorrisi a tutto andare come Saxò VTS, Clio 1.8 16V e ferri simili. Classifica a parte, quello che volevo trasmettervi è che se, anche tu che leggi, come me, hai trovato la persona giusta accanto a te, che ti supporta e ti sopporta e che, anche se se ne sbatte altamente delle auto, ti sta vicino e ti capisce, beh, tienitela stretta, le 5 Turbo costano un botto e, nel caso, aver qualcuno con cui condividere certe robe è tanto meglio!

ps: prima di tacciarmi di maschilismo lo voglio dire, si scherza. Non so voi ma io, senza la mia amata Mazda metà non sarei niente e, sicuro, RollingSteel.it non esisterebbe, grazie!

MA ASPETTA UN ATTIMO! HAI FATTO UN GIRO NELLO SHOP? https://rollingsteel.it/shop

E questi li hai letti?

Leave a Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi