Home » RollingSteel propone: BMW M3 “Warsteiner” E30 street legal

RollingSteel propone: BMW M3 “Warsteiner” E30 street legal

de Edoardo Curioni

L’estate si sta avvicinando e chi non vorrebbe mettersi in garage una bella quattroruote sportiva con cui sfrecciare sulle strade della riviera romagnola al tramonto, possibilmente in compagnia di un bella turista teutonica?

RullandeStål, la nostra succursale svedese, è fiera di presentare un’offerta unica e imperdibile: una freschissima BMW M3 “Warsteiner” E30 ispirata al vecchio DTM che fu. Basta noiose spider coi tetti in tela sbiaditi dal sole, basta capelli scompigliati dal vento e parrucchini persi in autostrada, è ora di portare la vostra donzella all’aperitivo domenicale con un certo stile.

– qualcuno bravo con photoshop contatti Andreas, per favore –

Se siete stufi dell’omologazione di massa, se anche voi preferite la birra dei frati – quella fatta spremendo i frati – alla Corona con la fettina di lime, se anche voi volete offrire alla vostra consorte un giro sul lago non con la classica Vespa tipo film smielato all’italiana ma su qualcosa che sputa fiamme e bestemmia in tedesco allora sedetevi comodi e tirate fuori il bancomat, questo annuncio è tutto per voi.

Andreas, un folle simpatico signore scandinavo di Stenungsund ha costruito il mezzo definitivo per schiacciare definitivamente l’ego smisurato del vicino di casa sborone col  Porsche Boxster. Parliamo di una BMW M3 E30 del 1987 che dopo un paio di trackday ha ricevuto un dose di testosterone sufficiente a trasformare una margherita in un baobab: l’auto è stata svuotata (vedi alleggerita) fino alla nuda carrozzeria, è stato installato un rollbar – in Svezia odiano gli airbag, è risaputo -, il telaio è stato saldato e sono stati aggiunti una miriade di giochini sfiziosi per cui noi di RollingSteel faremmo autentiche follie anche solo per montare uno di loro sulla Micra K11 della nostra prozia.

Il risultato è un vettura che pesa 978 Kg a secco – praticamente meno di una Smart Elettrica – e spinta da un motore S14B25 completamente sbudellato e rivisto in ogni singola parte.

Se avete il feticcio degli ASMR allora pronunciate con noi: pistoni JE Racing con rapporto di compressione 13:1, bielle Arrow con bulloni ARP, testa dei cilindri Gr.A, collettori artigianali 4-1 – in vero acciaio scandinavo – e un sacco di altre cosette magnifiche che portano questo portento di ferramenta a sprigionare la bellezza di 331 equini (297 alla ruota). 331 cavalli da un 2,5 litri aspirato, ok.

Ovviamente la sicurezza è fondamentale quando si guida una macchina che è in grado di portare la lancetta del contagiri in zona 9200 rpm (!!!) e mescolarvi per bene gli organi interni, quindi Andreas, che tiene alla vostra incolumità, ha pensato di montare un impianto frenante da uomini veri. Davanti troviamo dischi da 325*26 mm ventilati accoppiati a delle pinze monoblocco Wilwood a 6 pistoncini mentre dietro si è limitato a dei dischi solidi standard da 280mm e pinza monopompante stock, ma Andreas è disponibile a levarsi dalle balle vendere un impianto a 4 pistoncini Wilwood opzionale.

– BMW M Power, SI –

A questo link potete trovare la lista infinita di componenti montati su questa M3 tutt’altro che ortodossa, ma vi anticipiamo che le parole “fibra di carbonio”, “alluminio” e “alleggerito” sono la chiave su cui ruota questo splendido progetto.

Siccome noi non saremmo mai in grado di consegnarvi le chiavi di una vettura dipinta in un banalissimo e monotono BMW Alpine White 3, abbiamo chiesto al nostro amico vichingo di appiccicare qualche patacco commemorativo. La cosa deve essergli sfuggita di mano perché Andreas ha replicato (quasi) fedelmente la livrea Warsteiner con cui corse il DTM, ma non vinse purtroppo, Steve Soper del 1992. Tutto è facilmente removibile – a detta del proprietario – ma se avete fatto 30, perché non fare 31? Siamo sicuri che alla vostra fidanzata farà molto piacere girare con una macchina riportante il logo gigante di una birra tedesca sul cofano e mai e poi mai sembrerete “dei cretini che hanno messo degli adesivi per attirare le ragazze” semicit.

– L’effetto del patacco commemorativo sulle groupie vi stupirà –

Come dite? Non ve la sentite di girare con un’auto da corsa per le strade del vostro paesino perché avete paura della Locale? Noi di RollingSteel abbiamo pensato a tutto e, udite udite, l’auto è stata studiata configurata per essere street legal. Davvero, nessuna supercazzola! Andreas tiene ai punti della sua patente – visto che in Svezia la Polis è capace di arrestare se si gira con una lampadina bruciata – e ha deciso di farsi lo sbatti incredibile di omologare tutto e ha reso disponibili le varie documentazioni utili al caso. A voi non resta che la semplice missione di dover convincere gli assolutamente-non-suscettibili signori della Motorizzazione Civile che questa M3 è effettivamente meritevole di targa italiana e utile anche per portare i nonni al mercato.

– dio quell’alettone –

Se siamo riusciti a convincervi adesso non vi resta che rompere il porcellino e racimolare le circa 694.963 corone svedesi (o 69.000 euro al tasso di cambio odierno) che il nostro amico proprietario chiede.

La cifra vi sembra spropositata? Andreas vi capisce perfettamente e siccome non vuole proporvi di comprarla con un indebitamento perpetuo a esorbitanti tassi d’interesse, è anche disposto a negoziare e prendere in permuta delle normalissime family car a nafta del calibro di Volvo V60, Volvo XC40/XC60, Audi A4 et simili. E se proprio non avete una noiosa station wagon da barattare potete prendere due piccioni con una fava e far contenta vostra moglie sbarazzandovi della vostra inutile sportiva che giace in fondo al garage e porta via spazio agli attrezzi da giardinaggio, il proprietario accetta anche BMW (te pareva) M2, M3, M4, Audi TT RS, Porsche Cayman o simili.

– Offerta a tempo, vedete di muovervi –

Dopo 10 anni di lavoro estenuante e dedizione Andreas è pronto a separarsi da questo supremo pezzo d’artiglieria, potete contattarlo (e negoziare) direttamente alla sua mail personale BMWm3e301987@gmail.com oppure reperire altri succulenti dettagli a questo link . Buona spesa!

Nobody is perfect, but if you drive a BMW, you’re pretty close.

Andreas, sul suo sito.

E questi li hai letti?

4 commenti

Avatar
Carlo Tancredi 10 Giugno 2021 - 13:34

“ha ricevuto un dose di testosterone sufficiente a trasformare una margherita in un baobab”

Qui sono morto und risorto circa tre volte

Rispondi
Avatar
Gabriel 10 Giugno 2021 - 16:17

Da grande voglio diventare come Andreas

Rispondi
Avatar
Antonio 11 Giugno 2021 - 14:03

Bellissima

Rispondi
Avatar
Mauro 14 Giugno 2021 - 21:03

Ma da ignorante quale sono… I documenti che alleghi tramite link non potrebbero aprire la possibilità di omologazione di tali componenti anche in Italia visto che ora l’Europa è un unico grande paese? XD

Rispondi

Leave a Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.