Home Auto Motor Show 2016, ed è subito fuga da scuola

Motor Show 2016, ed è subito fuga da scuola

by Il direttore

Se penso al Motor Show a Bologna, le uniche cose che mi vengono in mente sono queste:

  • Fuga da scuola (quello che in italiano si chiamerebbe “marinare”);
  • Autogestione o – meglio – occupazione, che magicamente capitava proprio in questo periodo per poter andare all’eventone;
  • Donne (nel 2001, oggi vedo ragazzine) in abiti succinti per dare una bella sgasata all’ormone;
  • la spinta -che si poteva avere solo da adolescenti- per camminare 10km a piedi, con lo zainetto, i brufoli, forse anche un po’ di puzza di sudore-ormone e correre e spintonarsi per  raccogliere quanti più adesivi e poster possibili;
  • foto brutte e storte che immortalavano me e i miei amici con le donnelle di cui sopra e i ferri indegni

Dopo alcuni anni di assenza ecco che a Bologna, nel 2016, è tornato il Motor Show. Purtroppo, fra una crisi e l’altra, complice la tremenda mancanza di cultura automobilistica nell’italiano medio (eh ma il Deltone!), l’evento è ancora solo una misera ombra di quel che era nei lontani anni ’90 (all’epoca era una roba grossa, richiamava case e marchi da tutto il mondo, ci venivano presentati modelli, ci si poteva perdere per giorni la dentro) ma – questa è la cosa importante – finalmente è tornato, finalmente a Bologna, culla dell’automobilismo mondiale (continuiamo a ripetercelo, magari torniamo ad esserlo davvero), c’è un evento motoristico degno di questo nome.

Se quindi nella prossima settimana non avete nulla da fare, a scuola avete l’autogestione, siete maggiorenni e potete firmarvi le giustificazioni o, più semplicemente, siete degli abili amanuensi nel copiare la firma di vostra mamma (nel 2016 c’è ancora il libretto delle giustificazioni? boh), NON perdete l’occasione di partecipare al Motor Show, dove troverete ad aspettarvi cinque stand di gnocca e motori, oltre ad una pista che ospiterà, tutti i santi giorni, gare di tutti i tipi, perfino le Formula 1 storiche.

Noi ci saremo e abbiamo preparato qualche centinaio di stickers pronti per essere regalati a chiunque, intanto godetevi questa piccola anteprima di cosa vedrete a Bologna!

E questi li hai letti?

Leave a Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi